OTTIENI GRATIS IL MIGLIOR PREVENTIVO PER IL TUO PRESTITO.

DI CHE TIPO DI PRESTITO HAI BISOGNO?

ULTIMI ARTICOLI

La Cessione del Quinto per i Neo Assunti

Contenuti dell'Articolo1 L’Importanza del TFR e la Cessione del Quinto per Neo Assunti2 Cosa si può fare senza il TFR?3 Le Caratteristiche della Cessione del Quinto per Neo Assunti4 Le specifiche per i neo assunti nel comparto pubblico5 I Requisiti per i Dipendenti Privati6 I Tassi di Interesse Nella vita …

Read More »

Come Estinguere un Prestito Ottenuto con la Cessione del Quinto

La cessione della quinta parte dello stipendio o della pensione è un modo di rimborso di un prestito particolarmente indicato per lavoratori dipendenti o pensionati. Le categorie di lavoratori che possono accedere a questa modalità di finanziamento sono infatti i lavoratori dipendenti privati o pubblici, con contratto a tempo indeterminato, …

Read More »

Cessione del Quinto a Protestati: Come Muoversi per Ottenere il Prestito

cessione del quinto protestati

La Cessione del Quinto è un prestito a cui possono avere accesso anche i protestati, ovvero le persone con una cattiva storia creditizia. Vi sono, però, dei requisiti da rispettare per poter usufruire del finanziamento. Innanzitutto bisogna essere dei pubblici pensionati o dipendenti ed essere regolarmente iscritti ai registri di …

Read More »
Prestiti&CessioneDelQuinto è il portale specializzato sui prestiti online. Imprevisti e urgenze economiche della vita, infatti, possono portare alla richiesta di un prestito personale da riscuotere in modo discreto e veloce. Ma come ottenere un prestito con tassi e condizioni che non riservino sorprese in futuro? Grazie alle guide e agli approfondimenti di Prestiti&CessioneDelQuinto, si potranno conoscere tutte le tipologie di finanziamenti online e non, per potersi orientare su quale sia la soluzione che fa al proprio caso.
In base alla cifra desiderata in prestito, i simulatori online presenti sul portale aiuteranno a calcolare i piani rateali di ammortamento, per capire subito se la rata può essere effettivamente sostenuta senza problemi: basterà indicare la rata mensile ideale o la cifra massima che occorre. In molti casi, come per esempio con i prestiti convenzionati (p.es. prestito NoiPa, MIUR, INPDAP…), basta inserire sul simulatore calcolo rata prestito la propria professione. Ogni preventivo è del tutto gratuito e il calcolo cessione del quinto in simulazione del tutto discreta.
Prestiti INPDAP dipendenti statali: se si è dipendenti pubblici (statali e/o amministrativi) con contratto subordinato a tempo indeterminato, la domanda di prestito verrà effettuata necessariamente presso INPS INPDAP nella formula della cessione del quinto dello stipendio. Il calcolo cessione del quinto INPDAP permette di conoscere l’eventuale rata di molteplici prestiti disponibili: piccolo prestito, prestito quinquennale (in 60 rate) e prestito decennale (in 120 rate). Per ottenere il piccolo prestito con la cessione del quinto, adatto a prestiti di piccole cifre, non occorre rendicontare le spese per le quali si è richiesto, ma un requisito fondamentale è l’essere iscritti alla Gestione Unitaria delle Prestazioni Sociali e Creditizie.
Con INPS INPDAP le modalità di prestito sono molteplici: se si ha un contratto a tempo determinato o altre forme di lavoro flessibile è anche possibile richiedere un prestito online – ed è qui che i simulatori e le consulenze specialistiche di Prestiti&CessioneDelQuinto fanno davvero la differenza, guidando l’utente nella presentazione della documentazione adatta in modo corretto ed efficace.
Cessione del quinto pensionati simulazione: anche se si è pensionati si può richiedere la cessione del quinto della pensione, una formula di prestito garantita e veloce, con la quale la rata di restituzione del prestito equivale al 20% della pensione (appunto, un quinto). La rata stabilita verrà prelevata con un addebito diretto e automatico sulla pensione, ogni mese, senza che il richiedente debba ricordarsene.
Attenzione: tutti i prestiti analizzati su Prestiti&CessioneDelQuinto sono basati su condizioni agevolate e sono erogati dall’INPS o da banche e finanziarie convenzionate con l’ente previdenziale.