OTTIENI GRATIS IL MIGLIOR PREVENTIVO PER IL TUO PRESTITO.

DI CHE TIPO DI PRESTITO HAI BISOGNO?

Home / Cessione del Quinto / Che prestito si può ottenere se si ha una rendita INAIL?
prestito-rendita-inail

Che prestito si può ottenere se si ha una rendita INAIL?

Ottenere un prestito con una rendita INAIL

L’INAIL è un ente statale che ha il compito di tutelare i lavoratori e la loro salute sul luogo di lavoro. Tra le prestazioni che eroga, ci sono gli indennizzi dati in caso di gravi infortuni sul lavoro, rendita che può essere di importo più o meno alto a seconda del tipo di infortunio subito dal lavoratore e può essere provvisoria oppure continuativa. Quando la rendita erogata dall’INAIL è continuativa viene spesso chiamata (anche se impropriamente) pensione INAIL.

La domanda che molti fanno è se con la rendita INAIL sia possibile accedere a finanziamenti o cessioni del quinto della pensione, come quelle garantite ai pensionati INPS, spesso molto agevolate e intensamente pubblicizzate. Meglio chiarire subito che qualche possibilità esiste, ma non sono tantissime. Vediamole nel dettaglio.

Prestiti agevolati

La rendita INAIL non è una pensione e quindi è inutile andare a cercare tutte le offerte di prestito agevolate per pensionati presenti in commercio: sono riferite ai pensionati INPS. L’INAIL stessa eroga prestiti, ma solo alle imprese e per perseguire la sua ragione sociale: aumentare la sicurezza sul lavoro e diminuire gli incidenti. Quindi non esistono prestiti INAIL per dipendenti né prestiti per pensionati INAIL.

Prestiti ordinari

L’assegno che viene riconosciuto per infortunio o malattia professionale dall’INAIL è di importo relativamente basso e quindi difficilmente dà accesso a prestiti ordinari. Gli unici ad offrirli sono piattaforme di prestito cosiddette peer to peer: gruppi di utenti che si uniscono per prestare soldi ad altri privati. In rete ne esistono più di una, anche se di fatto sono collegate a finanziarie o banche ordinarie e usano più o meno gli stessi criteri di accesso al credito e di valutazione del merito creditizia. Vale comunque la pena di fare un tentativo, soprattutto per piccole somme.

La situazione è diversa se, oltre alla rendita INAIL, si ha a disposizione un’altra forma di reddito, come una pensione INPS, o se si è in grado di offrire garanzie immobiliari o tramite la firma di un garante. In questo caso avere una rendita INAIL agevolerà la vostra pratica aumentando il montante disponibile e rendendo più facile il finanziamento.

Cessione del quinto

Stessa situazione per la cessione del quinto. La rendita INAIL, per la sua natura risarcitoria, non può essere ceduta, nemmeno in parte, come esplicita il regolamento che la riguarda. L’unico modo per accedere a una cessione del quinto è di essere anche titolari di una pensione INPS. In questo caso però, per il calcolo della quota cedibile, varrà usato solo il cedolino dell’INPS a cui la rendita non sarà aggiunta per il rispetto dei requisiti minimi di erogazione.

che-prestito-si-puo-ottenere-se-si-ha-una-pensione-inail

Prestiti cambializzati e prestiti su pegno

Per completezza di informazione vanno segnalati che altri due tipi di prestito, in generale riservati a chi ha problemi ad accedere al credito per vie tradizionali e quindi teoricamente adatti anche a chi ha una rendita INAIL. Si tratta dei prestiti cambializzati e dei prestiti su pegno.

I prestiti cambializzati sono prestiti non finalizzati che vengono rimborsati tramite cambiali che si pagano ogni mese in una precisa data di scadenza. Le cambiali, tutte firmate, compilate in ogni parte e bollate, sono un titolo che l’ente erogatore, in caso di mancato pagamento, può mettere immediatamente in esecuzione attaccando i beni del debitore. Per questo motivo chi le emette di solito è più elastico nella concessione del credito, in quanto maggiormente tutelato, ma non per questo rinuncia totalmente alle garanzie. Per ottenere il prestito cambializzato, oltre alla rendita INAIL, potrebbe servire un Tfr da offrire come garanzia o la firma di un garante.

Esiste poi il prestito su pegno, che si ottiene impegnando un oggetto di pari valore in banche dei pegni autorizzate. In questo caso non c’è nessun limite di accesso e nel caso in cui il prestito non venga rimborsato l’oggetto impegnato sarà messo in vendita.

La rendita erogata dall’INAIL, erroneamente definita pensione, può dare accesso al credito ma in forma limitata e spesso, per avere un prestito, è necessario essere titolari anche di una pensione INPS, di un’altra rendita dimostrabile, di beni da dare in garanzia o della firma di un garante. Il consiglio è di rivolgersi sempre a dei professionisti del settore in grado di dare il consiglio giusto.

Check Also

polizza-sulla-cessione-del-quinto

Assicurazioni e prestiti: come funziona la polizza sulla cessione del quinto?

Contenuti dell'Articolo1 A cosa serve la polizza di cessione del quinto?2 Come funziona l’Assicurazione e …